If Anything Happens I LoveYou è uno dei titoli da non perdere disponibili su Netflix in queste ultime settimane del 2020.
Il cortometraggio animato è stato scritto e diretto da Michael Govier e Will McCormack, recentemente co-sceneggiatore di Toy Story 4.

I protagonisti sono due genitori che, a causa del dolore causato dalla morte della loro figlia, si sono allontanati. Nonostante non si parlino tra loro, le loro emozioni prendono forma grazie a delle ombre. Marito e moglie affrontano il lutto in modo diverso, ma quando per un piccolo incidente un giradischi pesente nella stanza della ragazzina inizia a suonare il brano 1950, i due coniugi si riavvicinano e iniziano a ricordare gli eventi principali della vita della figlia, permettendo così di scoprire anche il motivo della sua morte e il significato della frase che dà il titolo all’opera.

L’animazione dallo stile semplice ma estremamente espressivo, con un bianco e nero interrotto solo da alcuni sprazzi di colore, e la storia davvero emozionante rendono la visione di If Anything Happens I Love You un viaggio nel dolore davvero difficile da raccontare di chi perde il proprio figlio a causa di un evento drammatico. L’uso intelligente e creativo delle ombre e il messaggio di grande impatto lasciano il segno nell’anima e nella mente degli spettatori che non possono che lasciarsi coinvolgere da una storia tristemente sempre attuale, rendendo i dodici minuti del cortometraggio una rappresentazione realistica, tagliente e significativa che si rivolge non solo a chi ama l’animazione, ma raggiunge senza difficoltà ogni tipologia di spettatore.